Ricerca avanzata

€ 0 a € 2.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Tutti i risultati >
I tuoi risultati di ricerca

La Commissione Nazionale del Territorio conferma che le case mobili hanno bisogno di una licenza

La Commissione Nazionale del Territorio (CNT) ha deciso di raccomandare ai comuni di “adottare l’intesa che le strutture smontabili e/o rimovibili, comprese le case mobili o prefabbricate, quando sono strutturalmente collegate al suolo e servite da infrastrutture, se sono soggette al controllo preventivo dell’amministrazione, applicando anche ad esse i regimi di uso del suolo che derivano dai piani territoriali comunali”. In altre parole, le case mobili sono soggette alle stesse regole di licenza degli edifici normali.

La Commissione regionale di coordinamento e sviluppo dell’Algarve (CCDR) chiarisce, in un comunicato stampa, che questa raccomandazione “è estesa alle entità dell’amministrazione statale centrale e deconcentrata, in modo che condividano la stessa comprensione quando inquadrano atti e azioni i loro doveri e poteri”.

In sostanza, si tratta di una posizione analoga a quella che la CCDRA e altre entità con responsabilità territoriali “hanno mantenuto, secondo la quale, anche se possono essere rimovibili o di costruzione leggera, e indipendentemente dal periodo di permanenza in una determinata località, purché l’installazione risulti in un’effettiva incorporazione al suolo e/o connessione alle infrastrutture, o quando la collocazione o lo smontaggio implica significativi movimenti di terra, tali edifici costituiranno, di regola, operazioni urbane soggette a controllo municipale preventivo”.

Recentemente, diversi comuni dell’Algarve, in particolare Silves e Olhão, avevano già reso pubblico che l’installazione di case mobili richiede una licenza.

La CNT è costituita, tra gli altri, da rappresentanti della Direzione Generale del Territorio, dell’Agenzia Portoghese per l’Ambiente, dell’Istituto per la Conservazione della Natura e delle Foreste e delle Commissioni di Sviluppo e Coordinamento Regionale.

Come ente che ha il compito di coordinare l’attuazione della politica nazionale di pianificazione del territorio, è responsabile, in particolare, di emettere pareri e raccomandazioni su questioni relative alla pianificazione del territorio.

Tradotto da:

https://www.sulinformacao.pt/2019/10/comissao-nacional-do-territorio-confirma-que-casas-moveis-precisam-de-licenciamento/?fbclid=IwAR3YGELenA-P0r0baCa8hUuXEmKTxqrDeOPv9CeAk_KimG-ledWUm-oVPh4

Condividere

Confronto immobili